Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Joseph-Amand Passerat Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Joseph-Amand Passerat Redentorista

.

Joinville (Francia), 30 aprile 1772 – Tournai (Belgio), 30 ottobre 1858


La Congregazione del SS. Redentore (Redentoristi), fondata da s. Alfonso Maria de’ Liguori (1696-1787) nel secolo XVIII, si diffuse velocemente in tutta Italia e in Europa producendo tante belle figure di venerabili, beati e santi in ogni Nazione.
E in questo numeroso elenco va inserito il venerabile Joseph Amand Passerat, il quale nacque a Joinville (Francia) il 30 aprile 1772; aveva sedici anni quando entrò nel seminario di Châlons-sur-Marne, ma a causa della Rivoluzione Francese dovette uscirne dopo qualche anno, per la chiusura forzata del Seminario.
Fu anche arrestato ed imprigionato, fortunatamente fu liberato dopo qualche mese e costretto nel 1792 ad arruolarsi nell’armata repubblicana.
In seguito riuscì ad arrivare in Belgio e ritirarsi nel Seminario di Namur insieme a tanti altri studenti francesi in fuga dalla Rivoluzione; ma l’avanzata dell’armata repubblicana raggiunse anche quei territori, per cui fu costretto a rifugiarsi prima nel Seminario di Treviri poi in quello di Münster in Germania.
Li abbandonò entrambi perché li trovò in preda al febronianismo, cioè dell’eresia di Giustino Febronio (1701-1790), che affermava la supremazia del Concilio Ecumenico sul Pontefice e la parità dei vescovi con il papa.
Terminò i suoi studi itineranti nei Seminari di Augusta e Würzburg, qui incontrò il redentorista s. Clemente Maria Hofbauer il quale aveva da qualche anno impiantata la Congregazione a Varsavia in Polonia e una volta conosciuta la spiritualità dei Redentoristi, vi aderì senza tentennamenti.
Il 22 luglio 1796 lo stesso s. Clemente Hofbauer lo accolse rivestendolo dell’abito religioso e già il 13 novembre lo ammise alla professione religiosa, perché “il novizio aveva già raggiunto un alto grado di perfezione”.
Joseph Amand Passerat fu ordinato sacerdote il 15 aprile 1797 e da subito s. Clemente lo nominò maestro dei novizi e superiore della Casa; in questi incarichi padre Passerat forgiò drappelli di missionari della Congregazione, guidandoli in molte località del Centro Europa devastate dalle guerre napoleoniche.
Dal 1820 al 1848 successe a s. Clemente Hofbauer (1751-1820) come Vicario Generale nel governo della Congregazione transalpina con sede a Vienna; anche da qui a causa dei moti del ’48 fu costretto a lasciare la città per emigrare a Tournai in Belgio.
Dopo altri dieci anni, dove maggiormente si dimostrò “la madre dell’Istituto dei Redentoristi”, come lo aveva definito s. Clemente, infondendo nei religiosi il suo spirito di assidua preghiera, di austerità, di rigorosa osservanza, diffondendoli nell’Europa Centrale, in Inghilterra e negli Stati Uniti d’America, morì il 30 ottobre 1858 fra il compianto di confratelli e novizi.
Aveva aperto ben ventinove Case in ventotto anni di governo; la causa per la sua beatificazione fu introdotta il 13 maggio 1901; il 29 aprile 1980 si ebbe il decreto di ‘venerabile’.


Autore:
Antonio Borrelli

_____________________
Aggiunto il 2004-11-06

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati