Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Gruppi di Martiri > Beati Martiri Spagnoli Lasalliani d'Almeria Condividi su Facebook Twitter

Beati Martiri Spagnoli Lasalliani d'Almeria Beatificati nel 1993

Senza data (Celebrazioni singole)

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

Almeria, Spagna, 1936


Durante i tragici eventi della guerra civile spagnola (1936-1939) le complicazioni che sorsero, a partire dal 1936, si ripercorsero anche sulla vita della Diocesi di Almeria, situata in una delle zone più povere della Spagna. Il gruppo dei martiri di Almeria e costituito dal Vescovo di Almeria, Diego Ventaja Milán,  dal Vescovo di Guadix-Baza, Manuel Medina Olmos e da sette Fratelli delle Scuole Cristiane: Aurelio María, José Cecilio, Edmigio, Amalio, Valerio Bernar do, Teodomiro Joaquin e Evencio Ricardo.
Il 21 luglio 1936, alle sette di sera, miliziani armati si presentarono al Collegio dei Fratelli delle Scuole Cristiane e ordinarono ai Fratelli che incon­trarono di seguirli per essere incarcerati. Furono:

Fratel AURELIO MARÍA (Bienvenido Villalón Acebrón)

Nacque a Zafra de Zincara, provincia e diocesi di Cuenca, il 22 marzo 1890. Entrò nel noviziato il 19 giugno 1906, ricevendo l'abito religioso e il suo nuovo nome il 22 agosto del medesimo anno. Emise i voti perpetui a Madrid, il 24 luglio 1918. Nel 1908, terminati gli studi, insegnò in diverse case, infine dal 1933, fu Direttore nel Collegio San José di Almeria.

Fratel Jost CECILIO (Bonifacio Rodríguez Gonzáles)

Nacque a Molina de Ubierna, provincia e diocesi di Burgos, il 14 maggio 1885. Il 21 ottobre 1901 entrò nel noviziato maggiore, ricevendo l'abito reli­gioso e il suo nuovo nome il 21 novembre successivo. Emise i voti perpetui a Gijón, il 4 agosto 1913. Terminati gli studi, insegnò in diverse case; infine, nel 1935, fu inviato al Collegio San José di Almeria.

Fratel EDMIGIO (Isidoro Primo Rodríguez)

Nacque ad Adalia, provincia di Valladolid e diocesi di Palencia, il 4 aprile 1881. Entrò nel noviziato il 3 agosto 1898, ricevendo l'abito religioso e il suo nuovo nome 1'8 ottobre dello stesso anno. Emise i voti perpetui 1'11 agosto 1911. Terminati gli studi, insegnò in diverse case; infine, nel 1933, fu trasferito al Collegio San José di Almeria.

Fratel AMALTO (Justo Zariquiegui Mendoza)

Nacque a Salinas de Oro, Navarra, diocesi di Pamplona, il 6 agosto 1886. Entrò nel noviziato il 4 agosto 1902, ricevendo l'abito religioso e il suo nuovo nome il 13 settembre dello stesso anno. Emise i voti perpetui, i14 agosto 1915, a San Fernando. Compì il suo ministero educativo in diverse case, infine, dal 1930, al Collegio San José di Almeria.

Fratel VALERIO BERNARDO (Marciano Herrero Martínez)

Nacque a Porquera de los Infantes, provincia e diocesi di Burgos, 1'11 luglio 1909. Entrò nel noviziato il 29 agosto 1925, ricevendo l'abito religioso e il suo nuovo nome il 1° febbraio 1926. Emise i voti perpetui, il 26 agosto 1934, a San Fernando. Terminati gli studi, esercitò l'apostolato in diverse case, infine, dal 1933, al Collegio San José di Almeria.

Fratel TEODOMIRO JOAQUÍN (Adrián Sáiz Sáiz)

Nacque a Puentedey, provincia e diocesi di Burgos, 1'8 settembre 1907. Entrò nel noviziato il 3 gennaio 1923, ricevendo l'abito religioso e il suo nuovo nome il 15 agosto dello stesso anno. Emise i voti perpetui, il 17 agosto 1932, a Bujedo. Terminati gli studi, esercitò il mistero educativo in diverse case, infine, dal 1933, al Collegio San José di Almeria.

Fratel EVENCIO RICARDO (Eusebio Alonso Uyarra)

Nacque a Viloria de Rioja, provincia di Burgos e diocesi di Calahorra y La Calzada, il 5 marzo 1907. Entrò nel noviziato il 29 agosto 1922, ricevendo l'abito religioso e il suo nuovo nome il 2 febbraio 1923. Emise i voti perpetui, il 17 agosto 1932, a Bujedo. Terminati gli studi, esercitò l'apostolato in diverse case, infine, dal 1934, al Collegio San José di Almeria.

Questi Fratelli delle Scuole Cristiane avevano offerto la loro vita a Dio con la consacrazione religiosa e l'avevano spesa educando i fanciulli e i giovani. Incarcerati il 22 luglio 1936, furono fucilati nella notte dal 30 al 31 agosto i Fratelli Edmigio, Amalio e Valerio Bernardo, la sera dell'8 settembre i Fratelli Teodomiro Joaquín ed Evenzio Ricardo, la notte dal 12 al 13 settembre i Fratelli Aurelio Maria e Jose Cecilio.
I corpi dei nove martiri furono immediatamente cosparsi di benzina. I loro resti calcificati furono inumati nella cappella S. Ildefonso nella Cattedrale di Almeria, Spagna.
Il 10 ottobre 1993, Diego Ventaja Milán, Manuel Medina Olmos e i Fratelli delle Scuole Cristiane — Aurelio María, José Cecilio, Edmigio, Amalio, Valerio Bernardo, Teodomiro Joaquín e Evenzio Ricardo — sono stati proclamati Beati da Papa Giovanni Paolo II.


Autore:
Andreas Resch


Fonte:
I Beati di Johann Paolo II.Volume III: 1991-1995

_____________________
Aggiunto il 2012-07-01

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati